Ha vinto una gara dominata dall’inizio alla fine. Nicholas Stizza, wild-card al Mugello su Yamaha, ha dimostrato oggi di avere una marcia in più rispetto a tutti i suoi avversari. Scattato bene allo spegnimento del semaforo rosso, il 19enne marchigiano ha lasciato che gli altri si “sfogassero” nei primi giri concitati ma quando ha preso la testa del gruppo (otto piloti a giocarsi la vittoria) non l’ha più mollato.

Giro dopo giro, il suo ritmo è diventato insostenibile per tutti e alla fine ha tagliato il traguardo con oltre tre secondi di vantaggio (arrivati fino a 4 e mezzo, a trequarti di gara) sugli inseguitori. “Sapevo di avere un buon passo e quando sono riuscito ad andare in testa ho messo in pratica ciò che dovevo – ha detto Stizza – ho sfruttato al meglio la messa a punto della moto e il mio potenziale, di questo ringrazio il team”.